Nasce la comunità The Things Network di Pavia

All’interno dell’ecosistema di The Things Network non esisteva ancora ufficialmente la comunità The Things Network di Pavia. Ho colto quindi l’occasione per esserne io stesso l’iniziatore.The Things Network Pavia

Fondare una comunità su TTN permetterà a tutti i membri di tenere traccia delle risorse locali relative alla rete stessa (disposizione, stato e copertura dei gateways) oltre che facilitare la comunicazione tra di essi. Potranno così scambiarsi idee ed aiutarsi a vicenda nella realizzazione di progetti (anche per chi è a digiuno e vuole muovere i primi passi) in questo nuovo ed affascinante mondo che dal 2015 è uno dei trend tecnologici più promettenti.

 

Nei prossimi 10 anni la maggior parte del traffico Internet sarà generata da miliardi di dispositivi connessi: sensori, misuratori, ma anche elettrodomestici, mezzi di trasporto e interi edifici. Si rincorrono le previsioni sul numero di oggetti connessi entro il 2020, con stime che variano tra i 25 e i 50 miliardi.

 

Quindi perché non essere tra i primi?

Per poter iniziare ad esplorare le possibilità offerte dal protocollo LoRaWAN bisogna prima di tutto preoccuparsi di avere, nella zona in cui si abita o dove si vuole che i propri dispositivi operino, una adeguata copertura del segnale LoRaWAN.

Se questa copertura dovesse essere assente, nessun problema, con un piccolo investimento è  possibile diventare sostenitori attivi della rete libera, The Things Network.

comunità TTN nel mondo
Le comunità TTN nel mondo

 

Gateway LoRaWAN
Tipico gateway Raspberry Pi + Concentratore iC880a

Nella provincia di Pavia attualmente non c’è alcuna copertura radio LoRaWAN per TTN. Per questo motivo ho deciso di realizzare un gateway come questo  da installare sopra la mia abitazione.

 

Il costo non sarà un grosso problema perché ampiamente ricompensato dal divertimento e dalle conoscenze acquisite con  la sua realizzazione.

Al termine dell’installazione, tutti i dispositivi che si troveranno in un raggio di 5/10km potranno avere accesso libero a TTN senza dover pagare nulla a qualcuno e nella massima riservatezza dato che i flussi dati scambiati con il gateway, tramite LoRa, transiteranno in forma criptata.

Solo il proprietario del dispositivo sarà in grado di decifrare i dati raccolti o tutt’al più i server di TTN, se saranno in possesso delle chiavi di decodifica.

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Nome ed email sono obbligatori